Seleziona una pagina
Aumentare i clienti in palestra: due mosse che devi fare subito!

Aumentare i clienti in palestra: due mosse che devi fare subito!

Oggi voglio raccontarti un mio recente caso studio, dove con pochissimi spiccioli spesi in Facebook e Instagram Ads (le sponsorizzate di cui ti assicuro, parleremo molto spesso), ho generato un cospicuo ritorno economico ad un centro fitness.

Siamo a Torino, in un centro molto apprezzato dalla popolazione locale, con servizi di qualità eseguiti da un pool di professionisti preparati e qualificati. E già, questo non ti nascondo che mi ha notevolmente aiutato nel lavoro. I social rispecchiano ciò che sei nella realtà. Se godi di una buona fama è tutto molto più facile nel fare marketing online.

Fatta questa premessa, l’obiettivo era incrementare le iscrizioni in un momento non troppo favorevole per le palestre: il periodo a ridosso dell’inizio dell’estate. Incubo di molti imprenditori. Ma noi, con un po’ di sale in zucca, siamo riusciti a scavalcare l’ardua problematica. Tutto questo, con due semplici ingredienti: stagionalità e riprova sociale. Vediamo insieme:

  • LA STAGIONALITA’: Ti faccio una domanda: a ridosso dell’estate, quando comincia l’impietosa sentenza della prova costume, quale sarà mai l’obiettivo della maggior parte delle persone? Farsi trovare in forma, giusto? Ecco quindi cosa abbiamo fatto: senza vendere nulla a scatola chiusa, siamo partiti dal bisogno impellente delle persone, creando pacchetti di 30/60 giorni (rapidi ed efficaci) che comprendessero un circuito di functional e interval training, programma alimentare fat burning e un eventuale trattamento dimagrante presso il centro estetico. Semplice, immediato e poco impegnativo vista la durata del programma. Capito cosa proporre e a chi, abbiamo lanciato 3 campagne su Facebook e Instagram che facessero leva sull’urgenza di presentarsi in forma per la prova costume e sulla validità di un programma costruito sulla persona da trainer qualificati (la professionalità è sempre un dato da mettere in evidenza). Con 85€ a campagna (totale 258€ circa) abbiamo generato un fatturato di 1560€. Non male, ma mancava ancora qualcosa. Ed ecco che interviene la…
  • RIPROVA SOCIALE: Forti di recensioni più che positive sul servizio date da persone che hanno goduto dei suoi benefici, abbiamo deciso di fare leva sulla loro felicità con un tocco geniale: postando una serie di Instagram stories in cui si taggavano presso il centro raccontando il loro allenamento e consigliando il servizio almeno a 2 amici, avrebbero avuto in omaggio altri 30 giorni di programma a titolo gratuito. Non lo avessimo mai fatto. Praticamente tutti coloro che avevano aderito al programma hanno portato ALMENO due amici per una prova. Le Instagram stories dei ragazzi hanno fatto il resto: raddoppiata la richiesta di informazioni ed appuntamenti attreverso Instagram direct. Pazzesco. E’ la prova di come tutti noi siamo influenzati dal parere degli altri, specie se sono persone che conosciamo e il cui giudizio ci crea fiducia. La riprova sociale è un’arma potentissima per il marketing della tua attività, che devi usare sempre. Gratuita quanto efficace.

Il risultato? Altri 1370€ di fatturato a costo…ZERO!  Insomma, 3000 eurini fatturati a fronte di una spesa di 258€ in Ads. Not bad direi!

Nessuna magia, nessun trucco, solo testa e analisi dei bisogni impellenti delle persone. Ricorda che sono solo e solo questi gli ingredienti per ottenere risultati, qualsiasi sia la tua attività e qualsiasi sia il tuo obiettivo. Che, a dirla tutta è un po’ quello di tutti: fatturare, fatturare, fatturare!

Big up! Alberto