+39 339 1828 249 info@socialfit.it

Acquisire più clienti attraverso i social non è sempre così facile.

Molti personal trail
ner che si rivolgono a noi spesso ci confermano, però, che è la presenza più attiva sui social ad essere la chiave vincente del loro successo.

Più gli utenti chiedono, quindi, interagiscono col canale e commentano, più questi diventano clienti.

Sicuramente essere molto attivi sui social è importantissimo oggigiorno per far crescere e consolidare la propria attività, ma non è proprio così immediato fidelizzare e acquisire clienti.

È necessario assolutamente strutturare e lavorare sulla propria presenza social e 3 sono i pilastri chiave che ti portano a generare un incremento del tuo business.

1. CLIENT

Prima di tutto, è necessario capire quale sia il tuo IDEAL CLIENT AVATAR, ovvero il cliente ideale a cui si rivolge la tua attività e i tuoi prodotti.

Non hai mai pensato di averne uno?

Questo è un problema, poiché avere un target preciso a cui rivolgersi è essenziale non solo per raggiungere un maggior numero di clienti, ma anche per migliorare la propria offerta per quel genere di clientela.

Ammettiamolo, non si può piacere a tutto il pubblico, dato che è troppo grande e variegato.

Anzi, rivolgersi a tutti potrebbe essere anche dannoso per te, poiché rischi d’essere dispersivo e di perdere tempo, energie e denaro.

Inoltre, il messaggio che vuoi trasmettere alla tua clientela non sarebbe così forte e impattante poiché non resterebbe impresso nella memoria dei tuoi utenti.

Per esempio, rivolgersi a ragazzi tra i 14 e 18 anni, in particolare atleti, e a donne in carriera tra i 20 e i 35 anni c’è una bella differenza.

Entrambe queste categorie di persone hanno esigenze ben diverse.

Per le due categorie di utenti o si trova un anello di congiunzione che possa legare e comunicare con entrambe (cosa piuttosto difficile) oppure, perché il messaggio si adatti ad ambedue, questo rischia di essere poco efficace e quindi di non toccare né la prima né la seconda tipologia.

Per di più, a causa del continuo bombardamento che subiamo dalla pubblicità, ormai le persone hanno sviluppato come una sorta di filtro che le permette di schivare tutto ciò che non è di loro interesse.

Come speri di toccare i potenziali clienti se sei dimenticabile e generico col tuo messaggio?

A questo punto allora ti chiederai: ma come faccio a capire chi è il mio cliente ideale? E come posso aiutarlo a trovarmi nel mare dell’internet?

La prima cosa che devi fare è scegliere e lavorare su una tipologia di clienti specifica.

Una “sotto-nicchia” di persone che fa parte di un bacino più ambio e in cui, dunque, la concorrenza non è neanche così spietata.

Chi è il tuo utente? Quali sono i suoi obiettivi? Quanti anni ha? Quali sono i suoi hobby ideali? Qual è il suo reddito? È single o ha una famiglia?

Per esempio, decidi di rivolgerti agli uomini tra i 40 e i 50 anni, interessati a rimettersi in forma, ma che hanno poco tempo a disposizione perché hanno un programma di vita intenso tra lavoro e famiglia.

Già in questo modo hai scremato molto il tuo pubblico.

Ora rifletti e definisci bene quali sono le esigenze di questi clienti, quali benefici specifici vuoi proporre per migliorar loro la vita e gli obiettivi che saranno raggiunti, seguendo la tua attività.

Trovando risposta a tali quesiti, sarai riuscito ancora di più a circoscrivere il tuo cliente ideale, i tuoi servizi e i motivi per cui i tuoi utenti dovrebbero preferire te ad un altro personal trainer.

Ovviamente, scegli di lavorare con un target di utenti che ti piace e sai possa stimolarti, altrimenti rischi di non dare il massimo né di far durare a lungo questo rapporto.

2. THE CHANNEL

Una volta definito il tuo cliente ideale, è il momento di decidere su quali canali vuoi lavorare.

Le scelte, come ben sai, sono tantissime.

Facebook, Youtube, Instagram, un tuo blog e così via.

Anche in questo caso, la scelta su quale piattaforma sia meglio operare dipende dal tuo cliente ideale.

Il tuo utente tipo che piattaforma preferisce?

E dove è più attivo?

Passa il suo tempo maggiormente su Instagram?

Su Tik Tok?

Oppure addirittura preferisce la buona e vecchia carta stampata sottoforma di riviste e libri?

Definito ciò, è lì che devi concentrare la tua attività.

Naturalmente, non essere dispersivo operando su troppi fronti, rischiando così di frammentare il tuo lavoro e di essere poco impattante sul tuo pubblico.

Gestire molti canali richiede tempo.

Hai poco tempo?

Non è un problema.

Concentra le tue energie solo su uno, su quello che sai essere il prediletto del tuo pubblico.

Non c’è bisogno di avere mille canali per avere una forte presenza social.

Ti è sufficiente solo uno che sia gestito egregiamente.

Definisci il programma, organizza il piano editoriale che andrai a pubblicare, controlla i contenuti che sono più apprezzati o meno dei tuoi utenti e lavora bene sulla tua presenza e il tuo messaggio.

Con solo questi semplici accorgimenti darai vita a un canale che sarà una porta d’accesso sicura per i tuoi utenti/clienti verso la tua attività.

3. ADVERTISING

La pubblicità è importante.

Un canale o una pagina, a cui è legata un’attività lavorativa, che non fa campagne pubblicitarie e non fa sponsorizzazioni su Instagram e Facebook, non sta sfruttando appieno il suo potenziale.

È vero che i social sono “gratis”, ma non per chi come noi vuole ottenere clienti.

Per sfruttarli al meglio, dunque, investi una parte dei tuoi profitti per le tue campagne pubblicitarie.

Prendo come esempio Facebook.

Su Facebook esiste proprio una sezione, chiamata business manager, che ti permette di creare post pubblicitari.

Non solo, la piattaforma Facebook ti permette anche di definire il tuo target, la sua età, gli obiettivi della tua campagna, quante persone possono vedere il tuo post e per quanto vuoi che rimanga attivo.

Statistiche alla mano, gli utenti raggiunti dai tuoi post sono solo la metà dei tuoi follower, ma solo il 10/20% di loro interagirà con i tuoi contenuti.

Quindi, solo questa piccola fetta metterà like ai post, li condividerà e commenterà.

Solo il 10/20%!

Non ti puoi permettere di perdere nessuna occasione.

Perciò, devi investire per pubblicizzare ogni giorno il tuo canale, così da interagire con più utenti possibili.

Questo porterà gli utenti a fidelizzarsi e a trasformali da semplici follower a veri e propri clienti.

Tutto chiaro?

Ora tocca a te, però!

Che aspetti?

Se vuoi ricevere altre idee, spunti e contenuti di alto valore per il digital marketing della tua palestra, ti aspettiamo nel nostro gruppo Facebook riservato solamente ad imprenditori fitness & wellness.
PUOI ACCEDERE CLICCANDO QUI

Big Up!

Alberto